Perché non a me?

Dona il tuo 5x1000, aiuta Elena e i tanti,
troppi bambini che vivono in povertà in Italia.


Destina il tuo 5x1000 a L' Albero della Vita.

Codice fiscale

04504550965

Destinaci il tuo 5x1000 nella dichiarazione dei redditi

Il cinque per mille è una forma di finanziamento che non comporta oneri aggiuntivi al contribuente, dal momento che questi, tramite la compilazione dell’apposita sezione nella dichiarazione dei redditi, sceglie semplicemente la destinazione di una quota della propria IRPEF.


features-img

 Consulta la tabella e verifica quale importo destini all’assistenza scegliendo L'Albero della Vita nel tuo 5×1000*.

Ecco come si tramuta il tuo 5x1000

Il tuo aiuto può fare la differenza: aiutaci nella lotta contro ogni abuso e violenza sui bambini.
Firma nello spazio “ONLUS” dedicato sul Modello Unico o sul 730 oppure sul CUDe inserisci il codice fiscale di Fondazione L’Albero della Vita Onlus 04504550965 nello spazio dedicato al "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale".

  1. Nella tua Dichiarazione dei Redditi firma e scrivi il codice fiscale de L’ Albero della Vita: 04504550965
  2. Il termine per la consegna del 730 è il 22 luglio 2017, mentre il modello UNICO si può presentare dal 2 Maggio al 30 Giugno presso gli Uffici Postali e fino al 30 Settembre 2017 per via telematica.
  3. Puoi donare il 5x1000 anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi. Puoi farlo recandoti presso gli uffici postali o un CAF.

Perché scegliere L’ Albero della Vita per il tuo 5X1000

Siamo impegnati in Italia e nel mondo a promuovere azioni efficaci finalizzate ad assicurare benessere, proteggere e promuovere i diritti, favorire lo sviluppo dei bambini, delle loro famiglie e delle comunità di appartenenza. Le nostre aree di intervento sono: Educazione, Protezione, Migrazione, Sviluppo e Emergenza.


Grazie!

Ti abbiamo inviato il nostro codice fiscale.
Grazie per aver scelto di destinare il tuo 5X1000 a Fondazione L’Albero della Vita.